Scheda anagrafica

Luogo di nascita:
    Breslavia, nella Slesia, allora in Germania, oggi Wroclaw in Polonia.
Data di nascita:
    12 ottobre 1891, Yom Kippùr, festa solenne per gli ebrei; Edith cresce in una famiglia di stretta osservanza ebraica, è l'ultima di undici fratelli, di cui quattro morti in tenera età. Orfana di padre all'età di quattro anni.
Figlia di:
    Siegfried Stein (nato a Langendorf, OS nel 1843 e morto a Frauenwaldau, Goschütz nel 1893) e di Augusta Courant (nata a Lublinitz, OS nel 1849 e morta a Breslau nel 1936).
Dati personali:
    Dottorato in Filosofia, scrittrice e conferenziera.
Titoli particolari:
    Patrona d'Europa insieme a Benedetto da Norcia, Cirillo e Metodio, Caterina da Siena e Brigida di Svezia.
Entra nella vita:
    domenica 9 agosto 1942 asfissiata con la sorella Rosa, nella famigerata Casa Bianca adibita a camera a gas, ad Auschwitz-Birkenau; il suo corpo probabilmente fu bruciato e gettato poi nelle fosse comuni.
Beatificata:
    a Colonia dal Servo di Dio Giovanni Paolo II il 1° maggio 1987. L'11 ottobre 1998 a Roma la ascrive solennemente nell'Albo dei Santi. Il 1° ottobre 1999 - durante il Sinodo dei Vescovi d'Europa, il Santo Padre proclama Santa Teresa Benedetta della Croce Compatrona d'Europa a eguale titolo con Benedetto da Norcia, i fratelli slavi Cirillo e Metodio, Caterina da Siena e Brigida di Svezia.
Memoria liturgica:
    9 agosto.